OH!PEN IT!_ti consigliamo il Cinema!

Standard

photod

Durante questo periodo di feste natalizie sono molte le cose che si possono fare per passare del bel tempo in compagnia di amici e parenti, così, dopo aver giocato a carte, mangiato fino a saziarsi le mille e mille ghiottonerie tipiche del Natale e festeggiato con ogni mezzo possibile, perché non andare al cinema?

OH!PEN IT, questa settimana sarà dedicato ad un film uscito nelle sale in questo periodo, si tratta del 53° Capolavoro d’animazione Disney: “Frozen – Il Regno di ghiaccio”  diretto da Chris Buck e Jennifer Lee. Un film perfetto per ammirare al meglio  la bellezza dell’inverno tipica di questo magico periodo natalizio.

November 1st, 2013 @ 20:51:56

La trama: “Frozen – Il Regno di Ghiaccio”

Nell’immaginario regno di Arendelle, situato su un fiordo, vivono due sorelle unite da un grande affetto. Un giorno, però, il magico potere di Elsa di comandare la neve e il ghiaccio per poco non uccide la più piccola Anna. Cresciuta nel dolore di quel ricordo, Elsa chiude le porte del palazzo e allontana da sé l’amata sorella per lunghi anni, fino al giorno della sua incoronazione a regina. Ma ancora una volta l’emozione prevale, scatena la magia e fa piombare il regno in un inverno senza fine. Sarà Anna, con l’aiuto del nuovo amico Kristoff e della sua renna Sven, a mettersi alla ricerca di Elsa, fuggita lontano da tutti, per chiederle di tornare e portare l’atteso disgelo.
Dell’ispirazione dichiarata, fornita da una delle fiabe più ermetiche e suggestive di Andersen, “La regina delle nevi”, c’è ben poco, a parte la scheggia di ghiaccio nel cuore e il viaggio di una ragazzina per riportare a casa l’oggetto del suo amore. Ma questo racconto più tradizionale, sceneggiato da Jennifer Lee, ha un suo appeal, differente, nell’urgenza emotiva che porta in scena e nell’originalità dei personaggi principali, nessuno dei quali si svela del tutto al primo ingresso. Così come il dono di Elsa ha un risvolto maledetto, anche i sentimenti di Anna acquistano infatti un’imprevista doppiezza, parallela a quella di Kristoff, per non parlare di quella molto meno ingenua che anima il principe Hans. 

Con questa produzione la Disney sembra rilanciare in modo ancora più attivo il messaggio già affrontato con “Ribelle – The Brave” consigliando alle aspiranti giovani principesse della società contemporanea di non aspettare il principe azzurro per sentirsi all’altezza della risoluzione della propria esistenza.

Frozen-Il-Regno-Di-Ghiaccio-Olaf-e-Sven

“Frozen” is the coolest comedy-adventure ever to hit the big screen. When a prophecy traps a kingdom in eternal winter, Anna, a fearless optimist, teams up with extreme mountain man Kristoff and his sidekick reindeer Sven on an epic journey to find Anna’s sister Elsa, the Snow Queen, and put an end to her icy spell. Encountering mystical trolls, a funny snowman named Olaf, Everest-like extremes and magic at every turn, Anna and Kristoff battle the elements in a race to save the kingdom from destruction.

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s